Il nuovo servizio Registra Gratis del Registro Italiano Bici.

Sempre più numerosi sono gli iscritti al Registro Italiano Bici attraverso il servizio Registro Gratis.

Lanciato circa un anno fa, il servizio Registra Gratis sta raccogliendo un importante successo in termini di adesioni.
Si tratta di un servizio che consente di registrare la propria bici nel Registro Italiano Bici, purché dotata di numero di telaio, in maniera completamente gratuita. Permette di inserire, oltre ai dati anagrafici del proprietario, la scheda completa della bici con tutte le descrizioni utili ad identificarla e compresa una foto della bici stessa.
È ovviamente un servizio soggetto a limitazioni rispetto al servizio standard BiciSicura, tra le quali:

  • La registrazione deve essere fatta solo online.
  • La registrazione non è possibile se la bici non possiede un numero di telaio (in tal caso sarebbe inutile e non vogliamo prendere in giro le persone!).
  • Non è previsto alcun servizio di segnalazione del furto alle Forze di Polizia e nemmeno la segnalazione al proprietario e la gestione del recupero in caso di ritrovamento. Le Forze di Polizia tuttavia possono sempre ricercare la bici per numero di telaio nella sezione bici rubate del Registro Italiano Bici
  • Sono poi esclusi gli oltre 20 servizi previsti da BiciSicura.
In termini di efficacia, il sevizio Registra Gratis rappresenta un primo passo, totalmente gratuito, per cominciare ad interessarsi seriamente della protezione dal furto della propria bici.
Si può dire che rappresenta un primo livello di protezione, che non riduce la probabilità di furto ma aumenta sensibilmente la probabilità di recuperare la bici in caso di furto. E quanto meno, si dispone di uno strumento in più per "sostenere" la proprietà della bici.
Sostenere, non dimostrare in termini legali la proprietà in quanto, come abbiamo più volte sottolineato (Il numero di telaio aiuta a ritrovare la bici), ciò che fa fede nel caso di Registra Gratis è il numero di telaio e questo non sempre è univoco e quindi non dimostra sempre l'unicità della bici, come invece avviene nel caso di marchiatura BiciSicura.

Opportunità per le Forze di Polizia Locale

Le polizie locali, che si confrontano quotidianamente con i furti di bici sempre più frequenti nelle città, hanno la possibilità di attivare, in maniera completamente gratuita per le amministrazioni locali e per i cittadini, un primo livello di identificazione e registrazione delle bici, costituendo un utile centro di monitoraggio attraverso un archivio locale delle bici registrate e rubate.
Tale iniziativa che, essendo gratuita per tutti, non impatta sulle disponibilità di budget economico, consente alle Forze di Polizia di monitorare con precisione il fenomeno dei furti in città e di aiutare i cittadini a recuperare la propria bici rubata qualora venga riciclata in città.
Inoltre, siglando un accordo di collaborazione col Registro Italiano Bici hanno la possibilità di inserire le schede delle bici recuperate anche se non registrate nel Registro Italiano Bici. Possono altresì creare anche una sezione o link nel sito web istituzionale del comune dove i cittadini possono visionare le caratteristiche e le foto delle bici che sono state recuperate in città e che sono in attesa di riconoscimento da parte del proprietario.
Il servizio Registra Gratis per le polizie locali prevede anche, al fine di promuoverlo diffusamente, la fornitura, totalmente gratuita, di cards, in formato biglietto da visita, e di guide/volantini da distribuire ai ciclisti da parte della polizia stessa. Magari da parte di pattuglie in bici.

Inviaci le tue osservazioni o richieste di approfondimento

 

* Compila tutti i campi indicati. Grazie!