Articoli dalla stampa 2019

BiciSicura News - 27 Agosto

Modena: Un'altra bicicletta marchiata con targa MO065312, recuperata dopo il furto grazie alla collaborazione del Registro Italiano Bici con la polizia locale di Modena.
Una bicicletta a pedalata assistita, di elevato valore economico e rubata un paio di mesi prima, è stata recuperata dalla polizia locale di Modena, in collaborazione con la Questura, dopo un'indagine investigativa inziata con la segnalazione di furto da parte del Registro Italiano Bici.
Per chi non lo sapesse, tra le Forze di Polizia ed il Registro Italiano Bici è in atto una serie di procedure che consentono, a seguito della segnalazione dopo il furto, l'attivazione di indigini "informate", grazie proprio ai dati che vengono trasmessi attraverso la segnalazione stessa.
Grande è stata la soddisfazione del sig. B. D., abitante a Modena, quando è stato raggiunto dalla comunicazione del Registro Italiano Bici che lo invitava a passare dall'Ufficio oggetti rinvenuti di Modena per ritirare la bella bici, rubata qualche mese prima.

Tutte le bici ritrovate

BiciSicura News - 9 Luglio

QUANDO LA PUBBLICITÀ È INGANNEVOLE
Nel mondo del business, vantarsi di meriti non veri, può produrre a breve dei vantaggi economici ingannando le persone più credulone o quelle meno informate.
Tuttavia, nel medio periodo, il tempo è, come si dice, galantuomo. E cadono una ad una tutte le affermazioni ingannevoli.
Non bisogna però, a nostro modesto avviso, passare sotto silenzio le rivendicazioni di chicchessia, palesemente dimostrabili non vere. Per rispetto della verità da un lato e per offrire un servizio alla comunità dall'altro.
È per questo che arriva la nostra ferma denuncia, che abbiamo voluto affidare alla nostra pagina Facebook, di un nuovo entrante che le sta sparando grosse.

leggi il post

Tutte le bici ritrovate

BiciSicura News - 2 Luglio

Lodi: Un'altra bicicletta marchiata con targa LO008035, recuperata dopo il furto grazie alla collaborazione del Registro Italiano Bici con la Dogana portuale e la Guardia di Finanza di Genova.
Per essere efficaci è necessario entrare in profondità nel tessuto delle organizzazioni statali che si occupano di controlli. Sapere come lavorano e con quali strumenti. Per fare ciò, serve tempo, pazienza, professionalità e una storia di successi alle spalle che è quanto dimostrato dal Registro Italiano Bici dal 2006 ad oggi.
Spot pubblicitari che declamano "siamo in contatto con tutte le Forze di Polizia" sono equivalenti a dire "siamo in contatto con tutti gli abitanti del pianeta Plutone", ovvero appartengono al mondo delle favole.
La bici in oggetto è stata rintracciata dall'Ufficio dogane di Genova stipata in un container con destinazione nord Africa. É bastata una chiamata telefonica al numero verde del Registro Italiano Bici da parte della Guardia di Finanza per risalire immediatamente al legittimo proprietario, che ne aveva subito il furto qualche mese prima.
Ancora una volta, il Registro Italiano Bici dimostra di essere in grado di inseguire ovunque le bici rubate dei suoi utenti registrati, anche quelle in procinto di lasciare l'Italia.
Ovviamente il merito va condiviso con gli uffici Dogane e con la Guardia di Finanza, che ogni giorno compiono un lavoro ammirevole.

Tutte le bici ritrovate

BiciSicura News - 15 Giugno

Modena: Un'altra bici a pedalata assistita, targa MO305814, recuperata grazie alla collaborazione della polizia locale di Modena col Registro Italiano Bici.
La bella e costosa bici a pedalata assistita era stata rubata qualche ora prima che la polizia locale di Modena la ritrovasse su segnalazione di un passante.
Il ladro, molto probabilmente, dopo il furto si era accorto che si trattava di una bicicletta registrata nel Registro Italiano Bici e per evitare problemi, come spesso accade, ha preferito abbandonare la bici. La centrale operativa della polizia locale di Modena ha contattato subito il Registro Italiano Bici al numero verde ricevendo tutte le indicazioni sul legittimo proprietario.
Approfittiamo qui per ricordare che più della metà delle bici recuperate dopo il furto viene segnalata attraverso una semplice telefonata agli operatori del numero verde del Registro Italiano Bici. Alla faccia delle app e dei social network, il cui utilizzo ci trova d'accordo, ma la realtà spesso è un'altra.

Tutte le bici ritrovate

BiciSicura News - 28 Aprile

Firenze: Un'altra bici di valore recuperata grazie a BiciSicura del Registro Italiano Bici.
La bella e costosa bici a pedalata assistita era stata rubata dal cortile di casa del sig. L. A., abitante a Firenze, il giorno 25 aprile 2019.
Il sig. L. A., pur avendo segnalato il furto al Registro Italiano Bici e denunciato alle Forze di Polizia, per il tipo di furto, probabilmente su commissione, non nutriva grandi speranze di recuperare la sua bella bici.
Ma così non è stato. Il giorno 28, dopo nemmeno tre giorni dal furto, la sig.ra B. S., residente a Firenze, ha scorto la bella bici abbandonata sul marciapiede davanti a casa. Il ladro probabilmente vedendo che la bici era registrata nel Registro Italiano Bici, per non rischiare, ha preferito liberarsene. È stato così che la sig.ra in questione, avvicinatasi alla bici, ha scorto la targa del Registro Italiano Bici e ha chiamato subito il numero verde presente sulla stessa per chiedere informazioni e scoprendo che si trattava di una bici rubata qualche giorno prima.
Subito è scattata la procedura standard del Registro Italiano Bici per il recupero della bici, ovvero avviso al proprietario legittimo, comunicazione dei passi formali da svolgere con relativo contatto con ritrovatore.
Dopo poche ore dalla segnalazione la bici era ritornata nelle mani del legittimo proprietario, sig. L. A..
Al ritrovatore, come sempre, arriverà in omaggio dal Registro Italiano Bici, un kit BiciSicura, del valore di circa 15 Euro, per la marchiatura di una bici.

Tutte le bici ritrovate

Romagna NOI - 29 Marzo

Imola (BO): Furti di biciclette: arriva il kit per complicare la vita ai ladri.
L'amministrazione comunale di Imola, dopo una prima forte inziaitiva di cosntrasto al furto delle bici nel 2016 con la collaborazione del Registro Italiano Bici, visti gli importanti risultati ottenuti, ripropone il tema dei furti anche quest'anno.
Fautore dell'inziativa è l'assessore Andrea Longhi che ha subito coinvolto la polizia locale e i principali negozi di biciclette della città.
A partire da oggi, i kit BiciSicura saranno disponibili, ad un prezzo super scontato, in Comune ad Imola (ufficio Economato, via Mazzini 4, da lun. a ven. ore 8.30/13 e mar. anche ore 15/18 ed ufficio Servizi alla persona, piazzale Ragazzi del ‘99, secondo piano, da lun. a sab. ore 9/12 mar. orario continuato 9/17.30) oppure dai rivenditori e riparatori aderenti al progetto: Ciclomecc (via Zanotti 40a); Cremonini bike (via Emilia 308a); Marangoni srl (via Pisacane 43); Saliu Marsel (via Emilia 33).

leggi l'articolo

Le città del Registro Italiano Bici

BiciSicura News - 27 Marzo

Firenze: gli rubano la bici ma la ritrova poco dopo grazie al Registro Italiano Bici.
La figlia del sig. P.L., abitante ha Firenze, durante un'uscita in bici, aveva parcheggiato la bella bici in zona non provvista di rastrelliera, bloccandola solo su sè stessa con la catena in dotazione.
Il ladro che vigilava nei paraggi ha ritenuto di "colpire" immediatamente. Ha spostato la bici di alcune centinaia di metri, dietro ad una siepe, senza tagliare il lucchetto.
Il sig. P.L. e la figlia, segnalando il furto al Registro Italiano Bici, sono stati informati sulla tecnica SRN (Sposta - Raccogli - la Notte), comunemente adottata dai ladri per le bici bloccate su sè stesse con un buon antifurto. Quindi, si sono messi subito a cercare nei paraggi del luogo del furto. Dopo una mezz'ora di ricerca, eccola. La bici era dietro la siepe ancora bloccata col suo lucchetto. Se fosse rimasta lì, la notte seguente, caricata su un furgone, avrebbe preso la strada di un'altra città.
Anche questa volta la bici è stata recuperata grazie alle indicazioni del Registro Italiano Bici.
Tutte le bici ritrovate

 

BiciSicura News - 22 Marzo

Roma: ciclista soccorso dopo un incidente smarrisce la bici ma la ritrova grazie al Registro Italiano Bici.
È successo circa n mese fa.
Il sig. P.A., abitante ha Roma, in sella lla sua bella Ebike viene investito da un auto che non rispetta i segnali di precedenza. Caduto a terra e rimasto privo di sensi, il sig. P.A. viene soccorso e ricoverato d'urgenza in ospedale. La bici rimane a terra senza che nessuno se ne prenda cura. Un abitante della zona, tuttavia, passato sul luogo dell'incidente, poco dopo, scorta la bici a terra e saputo dell'incidente, la ricovera nel suo garage. Attraverso la marcatura BiciSicura e contattando il Registro Italiano Bici, avvisa la famiglia del sig. P.A. che la bici è presso di lui. É così che, uscito dall'opedale, il sig. P.A., ha potuto ritornare in possesso della sua bella bici, grazie al Registro Italiano Bici.
Tutte le bici ritrovate

 

Sassuolo 2000 - 21 Marzo

Reggio Emilia: Tuttinbici-Fiab in piazza per la campagna di contrasto del furto delle biciclette.
Tuttinbici-FIAB sarà presente in Piazza Fontanesi, nei sabati 23 e 30 marzo, con un proprio gazebo per promuovere la campagna di contrasto del furto delle biciclette in collaborazione col Comune di Reggio Emilia.
Verranno distribuiti i kit BiciSicura del Registro Italiano Bici, gli unici ad aver dato prova di efficacia contro il furto delle bici a partire dal 2006.
Tuttinbici-FIAB ed il Comune di Reggio Emilia sono astate tra le prime città ad aderire fin dal 2008 al circuito Registro Italiano Bici, che oggi conta circa una sessantina di importanti città aderenti. I kit BiciSicura distrtibuiti appartengoono all'ultima generazione dei sistemi di marcatura basati su stick indelebili ed automarcanti.

leggi l'articolo

Le città del Registro Italiano Bici

RIB News - 15 Febbraio

Al guasto della tua eBike ci pensa eBike Security.
Se la tua eBike è marchiata con BiciSicura C-Code puoi garantirla contro i guasti al motore e alla centralina, rivolgendoti al tuo rivenditore di fiducia.
La garanzia "eBike Security" è garantita da GROUP RS LTD, società inglese proprietaria del marchio CENTRO NAZIONALE GARANZIE con sede in Italia, specializzata in Garanzie Convenzionali Ulteriori previste dal Codice Del Consumo (c.d. garanzie commerciali).
Già presente nel mercato automotive, GROUP RS LTD ha creato per il mercato europeo delle eBike una "garanzia commerciale per il guasto al motore e alla centralina", principalmente per l’usato eBike.
Il rivenditore convenzionato, potrà così proporre assieme alla vendita di una eBike usata anche la garanzia commerciale di 12 mesi che indennizza i costi sostenuti per la riparazione dei guasti al motore e alla centralina della eBike stessa. In caso di guasto il cliente contatterà il CENTRO NAZIONALE GARANZIE che gestisce l'assistenza e il rimborso del danno.
L'offerta di tale garanzia è riservata al rivenditore convenzionato e non è acquistabile individualmente dal singolo utente.
Maggiori informazioni da parte dei distributori possono essere richieste registrandosi nella Pagina riservata ai distributori/dealers.
Registrazione distributori/dealers

RIB News - 10 febbraio

Il Registro Italiano Bici lancia la Garanzia "Soddisfatti o Rimborsati".
Dopo oltre 10 anni di verifiche sul campo da parte di centinaia di migliaia di utilizzatori, l'efficacia raggiunta nel contrasto dei furti delle bici dai kit di marchiatura BiciSicura è tale da consentire al Registro Italiano Bici di offrire la Garanzia "Soddisfatti o Rimborsati".
Si tratta di una garanzia, disponibile a breve, che il Registro Italiano Bici renderà disponibile gratuitamente per tutti i kit di marchiatura BiciSicura acquistati online.
Tale iniziativa intende rimuovere quelle perplessità o meglio quelle false percezioni, ancora presenti, secondo cui un adesivo, anche se speciale, non parrebbe in grado di ridurre il rischio di furto di una bici.
False percezioni che nascono, purtroppo, dalla totale ignoranza delle reali motivazioni in base alle quali un ladro decide di rubare una certa bici piuttosto che un'altra (vedi recuperare la bici rapidamente)
Maggiori dettagli saranno presto disponibili nella scheda prodotto.
Recuperare la bici rapidamente | Perché il RIB funziona

RIB Inside - 31 Gennaio

Perchè molte bici rubate non vengono più ritrovate? Dopo circa 8 anni di studi e test, il Registro Italiano Bici ha trovato la soluzione al dilemma.
Dopo aver escluso già nel 2011 l'uso del QR-code per i noti problemi della sua deformazione e conseguente illeggibilità in presenza di curvatura, il Registro Italiano Bici é finalmente giunto alla soluzione, denominata C-Code®.
Si tratta di un brevetto di codice bidimensionale ad auto-correzione in presenza di curvatura, tipica dei tubi della bicicletta, di cui il Registro Italiano Bici ha ottenuto l'esclusiva per l'Europa.
Il kit di marchiatura, basato su questa nuovo tecnologia, che permette di verificare tutti i dati della bici e del suo proprietario con un semplice scatto fotografico effettuato con qualsiasi smartphone, si chiama BiciSicura C-Code.
Il kit di marchiatura in questione sarà presto disponibile a catalogo del Registro Italiano Bici.
Perché il QR-code non funziona sulla bici? | I sistemi di marchiatura

leggi l'articolo

BIKEITALIA - 30 Gennaio

Tutti i dubbi sul Ciclo Registro targato ANCMA
Anche il protale Bikeitalia.it analizza la portata dell'annuncio del Ciclo registro di ANCMA.
Rispetto all'analisi compiuta recentemente dagl esperti del Registro Italiano Bici, rincara la dose di critiche e perplessità.
In particolare, spicca l'intestazione del dominio cicloregistro.it ad una società di brokeraggio assicurativo, che sembra indirizzare chiaramente la finalità del registro in oggetto.
E, a peggiorare le cose, arriva l'invito di Ancma stessa a registrare solo bici di valore superiore ai 400 Euro, perchè ritenute le uniche che giustificano la protezione dal furto attraverso una polizza assicurativa.
Al lettore, l'ardua sentenza...
Registri bici all'estero | Limiti del numero di telaio | Perché il QR-code non funziona sulla bici?

leggi l'articolo

RIB Inside - 18 Gennaio

Comunicato ANCMA: nel corso del 2019 verrà attivato il Ciclo Registro, un registro gratuito contenente i telai delle biciclette.
A seguito dell'annuncio fatto da ANCMA, gli esperti del Registro Italiano Bici ne hanno analizzato la portata, sulla base dell'esperienza ultradecennale del Registro Italiano Bici. In particolare, vengono analizzate criticamente alcune tesi trionfalistiche alla luce delle pesanti limitazioni riguardanti l'identificazione certa della bici attraverso il solo numero di telaio, che sono state completamente ignorate. Un peccato originale si ripercuote negativamente su tutte le promesse enunciate nel progetto di Ancma.
Registri bici all'estero | Limiti del numero di telaio | Ciclo Registro

leggi l'articolo

BiciSicura News - 03 Gennaio

Casalecchio di Reno (BO): ennesima bici recuperata grazie alla marchiatura BiciSicura e al Registro Italiano Bici.
La bicicletta targata TCI074047, di proprietà della sig. Andrea R., abitante a Casalecchio di Reno era stata rubata nel mese di settembre del 2018. La bici era stata marchiata e registrata dal Touring Club Italiano all'interno del Programma Bici Assistance.
La bici è stata rinvenuta incustodita dal sig. Simone B., abitante a Bologna, in una via di Bologna. Notando che la bici, di elevato valore, riportava un numero di targa, il sig. Simone contattava il numero verde del Registro Italiano Bici, che dopo una rapida verifica identificava la bici come rubata. Seguendo la procedura standard per i casi di recupero, il sig. Simone ricoverava la bici presso la propria abitazione in attesa di disposizioni che sarebbero state fornite dal Registro Italiano Bici.
Disposizioni che hanno permesso in poche ore al legittimo proprietario di recuperare la sua bella bici e al ritrovatore di incassare il premio di 50 Euro, come previsto dal Codice Civile Italiano.
Ancora una volta, il Registro Italiano Bici, con i suoi servizi di identificazione e di recupero, ha consentito l'ennesimo recupero di una bici rubata.
Tutte le bici ritrovate