Perché utilizziamo l'Intelligenza Artificiale (IA o AI in inglese)?

Definizione di IA

Col termine IA si indica sinteticamente la progettazione di programmi software capaci di fornire all'elaboratore elettronico prestazioni che, a un osservatore comune, sembrerebbero essere di pertinenza esclusiva dell’intelligenza umana (Vedi WIKIPEDIA e Enciclopedia Treccani).

Cosa c'entra col Registro Italiano Bici?

L'efficacia di un registro bici digitale, ovvero la capacità di contrastare il furto delle bici e di poterle recuperare facilmente in caso di furto, a parità di qualità di servizi erogati, è fortemente correlata alla sua diffusione.
Un registro bici a bassa diffusione (in rete trovi diversi esempi), anche se i suoi servizi sono di buona qualità, risulta di efficacia pressoché nulla: le Forze di Polizia non lo conoscono, i ladri non lo conoscono e quindi non ne sono intimoriti e la gente non conoscendolo compra regolarmente bici rubate registrate.
Il Registro Italiano Bici oltre a essere stato il primo registro bici digitale in Italia (2006) è anche il più diffuso (circa 800 mila bici alla data) e quindi dispone di una mole di dati storici sui furti e sui comportamenti dei ciclisti e dei ladri che costituiscono un patrimonio di esperienza fondamentale per la sua efficacia finale.
Tale efficacia, da sempre si estrinseca nel rapporto personalizzato che gli iscritti al Registro Italiano Bici hanno quasi quotidianamente con i nostri operatori. Il peso economico di tale organizzazione è tuttavia rilevante e a questo punto o viene ridotto o va ad incidere inevitabilmente su un aumento dei prezzi. Aumento dei prezzi che contrasterebbe con l'obiettivo della diffusione e quindi minerebbe, come già detto, a medio-lungo periodo la sua efficacia.
È a questo punto che però entra in gioco l'intelligenza artificiale.
Il nostro sforzo ora è indirizzato a istruire, tramite le tecniche delll'IA, il nostro sistema di contatto con i clienti e prospect in modo che la consulenza personalizzata, erogata principalmente dai nostri operatori, possa venire supportata anche dai programmi di IA.
In buona sostanza, un nostro cliente o prospect potrà sempre richiedere consulenza personalizzata ai nostri operatori, 24 x 7, per le problematiche più complesse, mentre per quelle di complessità inferiore potranno essere svolte direttamente dal cosiddetto AI System.
Con tale approccio innovativo crediamo di riuscire a mantenere sempre un elevato livello di servizio senza intervenire sull'aumento dei costi interni e quindi mantenendo i prezzi dei servizi costantemente ai livelli più bassi del mercato, favorendone la loro diffusione.
Il percorso non è facile, ma già da qualche anno lo stiamo sperimentando. La prima applicazione l'abbiamo lanciata circa due anni fa (vedi Bike Web Finder sui nostri servizi e su Facebook) con buoni risultati. Ora dobbiamo estenderla al resto e abbiamo cominciato con le segnalazioni d furto e di cessione o passaggio di proprietà.
Altre applicazioni arriveranno in futuro e speriamo che siano gradite ai nostri clienti e ai nostri prospect e followers. Seguite gli sviluppi su questa pagina.

Applicazioni IA rilasciate alla data del 02/12/2021

  • Bike Web Finder (2020)
  • Segnalazione furto bici (luglio 2021)
  • Segnalazione cessione bici/passaggio di proprietà (luglio 2021)

Per ricevere gli aggiornamenti sui nostri sviluppi futuri in ambito IA:

Iscriviti alla nostra mailing list dedicata