Il furto delle bici rappresenta uno dei più forti disincentivi all'uso della bici in città da parte dei cittadini.
L'Amministrazione che intenda sviluppare una mobilità sostenibile, anche attraverso un maggiore uso della bicicletta, non può non pianificare un efficace intervento di contrasto al furto.
E per fare ciò non può affidarsi alle tante idee creative che circolano sull'argomento o alle opinioni di qualche operatore commerciale improvvisato, ma necessita di uno specialista del settore.

Il Registro Italiano Bici, presente in Italia dal 2006, con oltre 50 amministrazioni comunali attive e con più di 600.000 bici registrate, nel corso di numerosi progetti di successo, ha meritato questo primato.

Per accedere ai contenuti informativi strettamente riservati di quest'Area é necessario richiedere codici di accesso personali.